Memoria di Marazzi: i rivestimenti che tornano indietro nel tempo

Due superfici diverse in un’unica collezione che omaggia la manualità della tradizione ceramista: Memoria di Marazzi Ceramiche è uno dei rivestimenti più belli presentati quest’anno. Scopriamo insieme il gusto nuovo ma senza tempo delle mattonelle e dei decori Memoria.

Una linea della collezione Crogiolo

Memoria di Marazzi è in realtà parte di una collezione più vasta che si arricchisce di anno in anno: Crogiolo. Dall’incontro tra sapere artigianale e tecnologia industriale, nascono le diverse linee di piastrelle in ceramica e gres, caratterizzate da formati piccoli, materiali caldi e superfici tattili.

Prodotti trasversali che però hanno il denominatore comune di quel sapore hand-made. Tutte le linee, ognuna con un suo stile unico, riproducono l’estetica delle piastrelle artigianali, con le caratteristiche imperfezioni della lavorazione manuale della ceramica.

Così, Memoria si inserisce nella collezione Crogiolo con il suo stile, un look nostalgico che mescola i motivi classici della ceramica storica, e in particolare dei rivestimenti tipici mediterranei.

SCOPRI IL CATALOGO DI MARAZZI CERAMICHE SU DESIGNBEST

Memoria di Marazzi, una collezione doppia

Le due anime di Memoria-Crogiolo sono pensate per vivere in modo indipendente o per essere combinate. Da un lato, le mattonelle semi-opache in tinta unita e in tre colori: blu, bianco e nero, proposte anche con una superficie tridimensionale. Dall’altro i decori: cinque motivi in blu-bianco o nero-bianco, stavolta con superficie lucidissima.

E sono soprattutto questi  soggetti decorativi a risvegliare la “Memoria” della tradizione ceramica a cui si ispira la linea. Così, tra disegni bicolore e fondi semi-matt, ci ritroviamo trasportati in un viaggio che va da Delft a Faenza, dalla ceramica marocchina e portoghese alle maioliche tradizionali del sud Italia.

Due superfici e un formato

Memoria di Marazzi Ceramiche è, quindi, una collezione pensata per sfruttare le due superfici singolarmente o insieme. E quando i tappeti lucidissimi si accostano all’opacità delle tinte piene e delle strutture 3D, il contrasto è irresistibile.

Per permettere la massima libertà espressiva e di abbinamento, Marazzi propone per Memoria il formato unico 15×15, quasi una tessera di mosaico da posare con cura per impreziosire pareti e pavimenti.

Sfoglia la gallery e scopri lo stile di Memoria di Marazzi

LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI SU MARAZZI